L’ultimo sondaggio politico del 20 agosto con Movimento 5 Stelle sotto il 10%

Analisi approfondita su un sondaggio politico che sta circolando in Rete il 20 agosto

di Roberto S. 20 Agosto 2019 12:53

Siamo arrivati al grande giorno della crisi di governo, innescata da Salvini poco meno di due settimane fa e a questo punto inevitabile, considerando anche gli ultimi fatti che hanno caratterizzato questo mondo, oltre al sondaggio politico di cui tanto si parla oggi 20 agosto. Dopo aver analizzato i potenziali scenari ai quali andremo in contro a partire da questo pomeriggio, in seguito alle dimissioni di Conte da Presidente del Consiglio, servono precisazioni su alcuni numeri che stanno girando tanto sui social questo martedì.

Analizzando la stima più da vicino, emerge che all’interno del sondaggio politico ci sia un Movimento 5 Stelle attualmente incapace di superare la soglia dell’8%. Un dato molto pesante, che segnerebbe in modo definitivo il crollo di consensi per Di Maio e soci, ma come evidenzia Bufale.net ci sono dei aspetti specifici che non possono essere incontrastati. Si tratta di uno studio reso pubblico da TPI, che tuttavia lascia tutti gli esperti del settore con alcune domande senza risposte.

Lo scetticismo sul sondaggio politico del 20 agosto

Ad esempio, perché il sondaggio politico di oggi 20 agosto non manifesti i consensi degli altri schieramenti? Che fine hanno fatto Lega e PD? A questo si aggiunge anche la mancata pubblicazione sulle intenzioni elettorali da parte di LA7 nella giornata di ieri, da sempre una delle fonti più attendibili sull’argomento. Insomma, senza voler mettere in discussione TPI, il numero appare davvero esagerato per essere considerato autentico. Senza dimenticare che lo stesso sito utilizzi molti “condizionali” nel trattare l’argomento:

“A convincere i pentastellati ad allearsi con quello che solamente poco meno di un mese fa Luigi Di Maio definiva “il partito di Bibbiano” sarebbero stati dei sondaggi riservatissimi, arrivati pochi giorni fa sulla scrivania di Davide Casaleggio.

Secondo queste rivelazioni, infatti, il M5S sarebbe accreditato tra il 7 e l’8 per cento, ben lontano da quel 17 – 18 per cento stimato dai sondaggi “ufficiali”.

Insomma, si parla con insistenza di una possibile alleanza tra PD e Movimento 5 Stelle dovuta appunto al sondaggio politico riservato che sarebbe finito nelle mani di Casaleggio. Dato che ovviamente non possiamo considerare ufficiale, mentre appaiono più interessanti alcune stime rese pubbliche in queste ore da LA7.

Commenti