Luciano De Crescenzo, addio allo scrittore napoletano 

Dopo Camilleri, un altro lutto nel mondo della letteratura con la scomparsa dello scrittore napoletano autore di Così parlò Bellavista

di fabiana 18 Luglio 2019 16:40

È morto Luciano De Crescenzo: lo scrittore se ne è andato oggi, 18 luglio, a Roma.  Da diversi giorni era ricoverato all’ospedale Gemelli: lo scrittore, saggista, regista, nonché conduttore televisivo, aveva 90 anni. 

La conferma arriva oggi dalla sua casa editrice, la Mondadori che ha pubblicato tutti i suoi libri.

Esprimo il cordoglio profondo mio personale e della città di Napoli per la fine terrena del grande Luciano De Crescenzo, uomo di immensa  cultura che ha saputo interpretare al meglio l’anima del popolo napoletano. Persona di estrema intelligenza, enorme cultura e di una naturale simpatia tutta partenopea. Luciano mancherà molto a Napoli e alla sua gente, lo ricorderemo tutti con immenso affetto e gratitudine. 

È il messaggio del sindaco di Napoli Luigi de Magistris. Raffinato scrittore che ha raccontato la città di Napoli, Luciano De Crescenzo era nato proprio nella città partenopea, il 18 agosto 1928.

Regista e interprete di film cult, come Così parlo Bellavista e 32 dicembre, era stato anche attore accanto a Sophia Loren e Luca De Filippo in Sabato, domenica e lunedì di Lina Wertmüller, nel 1990. Insieme a Teo Teocoli ed Isabella Rossellini aveva interpretato Croce e delizia, che aveva anche diretto senza dimenticare le partecipazioni a  due pellicole di Renzo Arbore, Il pap’occhio e “FF.SS.” – Cioè: “…che mi hai portato a fare sopra a Posillipo se non mi vuoi più bene?. 

Prima di dedicarsi all’attività di scrittore, aveva anche svolto l’attività di ingegnere. Nel corso della sua vita ha pubblicato oltre cinquanta libri, vendendo 18 milioni di copie nel mondo, di cui 7 milioni solo in Italia raccontando spesso Napoli e la filosofia.

photo credits | twitter

Commenti