Luciano Zauri in versione supereroe, salva una bimba dal pozzo

La piccola, che se l'è cavata grazie all'aiuto del difensore della Lazio, è la nipotina di 7 anni di Zibì Boniek, ex calciatore ed ora opinionista sportivo.

di Simona Vitale 21 gennaio 2013 13:00

Cadendo di un pozzo profondo 4 metri, ha rischiato di annegare. Parliamo di una bambina di 7 anni, nipotina di Zibì Boniek, ex calciatore della Juventus ed ora opinionista sportiva. L’episodio ha avuto luogo ieri pomeriggio nel bagno di un noto ristorante di Ponte Milvio, a Roma. L’allarme è scattato alle 16:30 con una chiamata al 113.

La piccola era nel locale con i genitori, l’ex tennista Vincenzo Santopadre e Karolina Boniek, e si stava specchiando in bagno quando la tavola di due centimetri che copriva provvisoriamente il tombino ha ceduto e la bimba è caduta nel pozzo.

Decisivo per salvare la bambina è stato l’intervento del difensore della Lazio Luciano Zauri, anch’egli nel ristorante. Il calciatore  si è fatto calare e con una corda è riuscito a tirare su la nipotina di Boniek. La piccola è stata trasportata al policlinico Gemelli per accertamenti. Fortunatamente ha riportato solo delle leggere escoriazioni.

Oltre 100 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti