Litiga con il padre, gli taglia il pollice con una spada

La discussione tra il 21enne e il genitore 57enne è nata in seguito ad un futile motivo. Arrestato, il giovane si trova nel carcere di Sollicciano.

di Simona Vitale 6 dicembre 2012 14:44

Un ragazzo di 21 anni è stato arrestato questa mattina a Firenze con l’accusa di tentato omicidio. Il giovane, nel corso di una lite con il padre, avvenuta nella loro abitazione di Via Salvi, ha colpito il padre, un uomo di 57 anni, con una katana, ovvero una spada giapponese, finendo per tagliargli un pollice. Trasportato all’ospedale di Careggi, il 57enne è ora in prognosi riservata dopo essere stato sottoposto ad un intervento chirurgico.

La discussione violenta è nata per un motivo più che banale. Sembra che il 21enne abbia lasciato una finestra aperta per tutta la notte; cosa che avrebbe fatto infuriare il padre. Ora il giovane si trova presso il carcere di Sollicciano e, oltre che per tentato omicidio, è stato anche denunciato per omessa denuncia.

5 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti