ISTAT, calano le nascite: Italia sempre più vecchia

Aumentano i nati da genitori non coniugati, così come l'età media per avere figli. Resi noti anche quali sono i nomi più gettonati per i nascituri.

di Simona Vitale 15 Novembre 2012 11:01

Non è un paese per vecchi, ci rivelava il titolo di un famoso film. E invece pare proprio che l‘Italia lo sia. Il Belpaese, secondo i dati ISTAT sulla popolazione residente, ci rivela che sono sono stati 546.607 gli iscritti in anagrafe per nascita nel 2011, ben 15 mila in meno rispetto al 2010. Il tutto andrebbe dunque a confermare, per l’ISTAT, la tendenza alla diminuzione delle nascite che si  avviata a partire dal 2009. Il calo delle nascite è causato principalmente dalla diminuzione dei nati da genitori entrambi italiani, quasi 40 mila in meno rispetto al 2008.

Tuttavia, anche i nati da almeno un genitore straniero, che hanno continuato ad aumentare al ritmo di circa 5 mila l’anno fino al 2010 in modo da consentire la ripresa della natalità in Italia, nel 2011 hanno subito una diminuzione dovuta al calo di ben 2mila nati da coppie miste. I nati da entrambi i genitori stranieri continuano, invece, ad aumentare, sebbene in misura più contenuta rispetto al passato.

Nel 2011 le donne residenti in Italia hanno avuto in media 1,39 figli per donna (quattro anni fa, nel 2008, lo stesso indicatore era dell’1,42), conformemente alla diminuzione registrata a partire dal 2008. Le cittadine straniere, al contrario delle italiane, sembrano diventare mediamente madri, per la prima volta, più giovani: parliamo di 28,3 anni, rispetto ai 32 delle cittadine italiane. I padri italiani hanno una media di 36 anni, quelli stranieri sono più giovani con una media di 33,9 anni.

Sono circa 134 mila i nati da genitori non coniugati nel 2011, in linea corrispondente all’anno precedente; però, anche in relazione alla  forte diminuzione dei nati da coppie coniugate il loro peso relativo è aumentato dal 23,6% del 2010 al 24,5% del 2011, fenomeno dunque triplicato rispetto al 1995. L’incremento più consistente negli ultimi anni si è verificato al Centro-Nord, dove i nati da genitori non coniugati rappresentano attualmente quasi il 30%.

Per quanto riguarda, invece, i nomi più gettonati dalle coppie di neo-genitori, a livello nazionale Francesco mantiene intatto il suo primato con 8.505 nuovi nati, precedendo, seppur di poco, Alessandro (8.084) e Andrea (8.058). Per quanto riguarda le femminucce, invece, primo nome scelto è Sofia (8.531) che scavalca Giulia (8.327) già nel 2010. Più distaccate risultano invece Martina (5.692) e Giorgia (5.230).

Per i nati da stranieri residenti in Italia, invece, i nomi preferiti risulutano essere Adam, Rayan, Mohamed, ma anche quelli italiani come Matteo, Alessandro o Gabriele Per le bambine il primato spetta a Sara; seguono nell’ordine Sofia, Malak e Alessia. Le preferenze dei genitori stranieri, però, sono diverse a seconda della cittadinanza.

Commenti