Inghilterra, lotta per il telecomando: donna uccide il marito

di Simona Vitale 7 Ottobre 2011 8:58

Anche semplicemente decidere cosa guardare in televisione può diventare causa scatenante di furiosi litigi, sfocianti poi in vere e proprie tragedie. 

Così una donna inglese di 50 anni Leonora Sinclair ha accoltellato a morte suo marito Lioyd di 73 per impadronirsi del telecomando. 

La donna ha accoltellato il marito alla coscia e dopo l’uccisione ha chiamato la Polizia, raccontando versioni contrastanti dell’accaduto. Inizialmente ha riferito che il marito si era tagliato cadendo sul del vetro, un bicchiere rotto, poi che si era ferito con un coltello alla gamba, da solo, durante il litigio tra i due. Ma le discrepanze nei racconti della signora  hanno insospettito ancor di più la Polizia, che anche trovato il coltello insanguinato nel lavello della cucina. Probabilmente la donna, infermiera odontoiatrica di Windward CloseEnfield, a nord di Londra, aveva tentato di pulire l’arma del delitto.

La coppia era sposata da soli 10 mesi e a nulla sono valsi i tentativi di salvare l’uomo in ospedale. Tra l’altro, la signora Sinclair non era nuova ad attacchi di isterismo e violenza. Già alcuni mesi fa pare che Lloyd avesse chiamato la Polizia perchè sua moglie era “impazzita“.

Commenti