Francia, vince Hollande. Sarkozy: “È stato scelto il cambiamento”

Il candidato socialista ha sconfitto il presidente uscente con il 51,67% dei voti.

di Simona Vitale 7 maggio 2012 10:09

Francoise Hollande è il nuovo presidente della Francia. Dunque, dopo ben 17 anni la svolta: il candidato socialista vince infatti con il 51,67% contro il 48,3% dell’uscente Sarkozy.È una grandissima gioia”, ha riferito Benoit Hamon, portavoce del Ps, alla notizia della vittoria, attesa dal neopresidente nella sua roccaforte rurale della Correze, poi lasciata per andare a festeggiare in Place de la Bastille a Parigi insieme ai suoi sostenitori. Con enorme felicità, Hollande, nel suo primo discorso da presidente francese ha dichiarato:

I francesi hanno scelto il cambiamento. Misuro l’onore e il compito che mi attende. Mi impegno a servire il Paese. Rivolgo un saluto repubblicano a Sarkozy. Merita tutto il nostro rispetto. Esprimo gratitudine a tutti coloro, uomini e donne, che con il loro voto hanno reso possibile questa vittoria. Molti attendevano questo momento da molti anni. Altri, più giovani, non lo avevano mai conosciuto. Altri ancora delusi, hanno un ricordo duro: sono fiero di restituire la spranza. Immagino le emozioni e le condivido. Il cambiamento che vi propongo deve essere all’altezza della Francia e comincia adesso. sarò il presidente di tutti: c’è un’unica Nazione riunita in uno stesso destino.

Dopo Hollande, anche Sarkozy ha detto la sua:

La Francia ha fatto la sua scelta. Ora ha un nuovo presidente. L’ho appena sentito al telefono. Voglio augurargli buona fortuna. Lo attendono dure prove, ma spero che la Francia le superi perché la nostra patria è qualcosa di molto più grande di noi. Questa sera dobbiamo pensare solo alla grandezza della Francia e al benessere dei francesi.

Le prime congratulazione per Hollande sono giunte dalla Germania e dall’Italia. È stato il ministro degli esteri Guido Westerwelle a parlare di collaborazione e crescita con la Francia, nel corso di una breve visita all’ambasciata francese a Berlino. In serata si è poi congratulata con il nuovo Presidente anche la cancelliera Angela Merkel. Lo stesso ha fatto anche il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, auspicando a rapporti di attiva collaborazione tra Francia e Italia nel contesto europeo.

5 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti