Francia, ragazzina italiana muore in spiaggia sepolta dalla sabbia

Due anni fa la stessa sorte era toccata ad un bambino di 10 anni.

di Stefania Calabrese 28 agosto 2012 20:38

Un gioco innocuo che si è trasformato in tragedia, una disgrazia che difficilmente si sarebbe potuta evitare: morire a dodici anni in una buca scavata nella sabbia con le proprie mani. E’ accaduto ieri sera nel sud-ovest della Francia, su una spiaggia della Gironda ad una bambina di origini italiane che si trovava lì in vacanza.

La notizia è stata confermata dalla Farnesina, che ha precisato che il consolato generale italiano presente a Tolosa sta prestando assistenza ai familiari della vittima.

Stando alle testimonianze dei presenti, la bambina aveva passato ore a scavare la buca, profonda circa un metro e venti, in cui poi è caduta a testa in giù, restando in parte seppellita dalla sabbia smossa.

Allertati dai bagnanti, i soccorritori sono arrivati sulla spiaggia de La Teste-de-Buch, vicino ad Arcachon, alle 19.30, ma era ormai troppo tardi per tentare di rianimare la piccola, che è deceduta per arresto cardiaco.

2 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti