Festa dei Nonni, si celebrano gli angeli custodi della famiglia

Un programma di prevenzione oncologica negli over 65 in occasione della festa dei nonni

di fabiana 2 ottobre 2018 8:00

Oggi è la Festa dei Nonni che cade il 2 ottobre di ogni anno, lo stesso giorno in cui la Chiesa festeggia gli Angeli perché i nonni possono essere considerati a tutti gli effetti come dei veri e propri angeli custodi per i loro nipotini. 

I dati in effetti parlano chiaro visto che solo ben 12 milioni i nonni in Italia. Di loro, uno su tre si occupa quotidianamente dei nipoti e tanti  aiutano economicamente i figli guadagnandosi di diritto un posto centrale nella società odierna soprattutto nell’accudire i nipoti. 

La Festa dei Nonni, che ha anche un fiore ufficiale, il nontiscordardimé, è stata istituita nel 2005 per riconoscere ufficialmente il ruolo fondamentale dei Nonni nella nostra società e anno dopo anno sono tante le iniziative che si susseguono anche in occasione della ricorrenza di domani. 

Testimonial dell’edizione 2018 della festa, sarà Lino Banfi-Nonno Libero che parteciperà alla festa dei nonni organizzata a Roma, un colorato girotondo a Piazza del Popolo dove prenderanno parte 1000 nonni e nipoti, iniziativa che nasce dal progetto lanciato dalla Direzione Generale per lo Studente, l’Integrazione la Partecipazione del Miur. 

L’edizione 2018 della festa dei nonni si caratterizza per l’attenzione centrale per la salute degli over 65: Senior Italia FederAnziani in collaborazione con la Società scientifica degli oncologi italiani Aiom e alla Fondazione AIOM, ha inaugurato il primo progetto nazionale per la prevenzione oncologica negli over 65. È una categoria spesso troppo trascurata in termini di salute per l’assenza di programmi di screening e per la tendenza a ignorare le regole della prevenzione. 

Spesso l’eccesso di peso, la sedentarietà e il fumo tendono ad aumentare il rischio dello sviluppo di qualche neoplasia: il progetto lanciato in occasione della festa dei nonni prevede una serie di incontri con gli oncologi all’interno dei Centri anziani per una serie di incontri destinati a informare i nonni non solo sulla prevenzione oncologica, ma anche  sull’innovazione terapeutica. 

photo credits | instagram

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti