Costa Firenze: a bordo del Rinascimento fiorentino

Ma è fino al 2023 che il sodalizio tra il gruppo Costa e Fincantieri continuerà a riservare importanti sorprese: infatti, in previsione, vi è la consegna di ben altre tre delle sette navi previste.

di Redazione 22 Dicembre 2020 8:53

Un tuffo nel passato glorioso dell’arte e della cultura: Costa Firenze è una delle nuovissime cruiser che Fincantieri ha consegnato al gruppo Costa Crociere e che – a partire dal 28 febbraio 2021 – ospiterà fino a 5.200 passeggeri.

Sono ben 135.500 le tonnellate per la nave da crociera che solcherà le acque del Mediterraneo, proponendo ben due itinerari differenti, concedendo ai propri ospiti la straordinaria opportunità di immergersi nello stile del rinascimento che ha eletto Firenze come culla privilegiata di civiltà.

Si cementa ulteriormente, quindi, il sodalizio tra Fincantieri e Costa Crociere Carnival &plc che, insieme, contribuiscono a portare – e a far trionfare – nel mondo quel Made in italy tanto amato e ricercato.

Raffinatezza, eleganza e cura dei dettagli: la nuova Costa Firenze si propone come un fiore all’occhiello per il gruppo crocieristico che ha visto come la cruiser ha preso forma interamente a Marghera, sia dal punto di vista della progettazione sia da quello relativo alla sua costruzione.

Costa Firenze in arrivo: si parte il 28 febbraio 2021

La data è fissata: il 28 febbraio, Costa Firenze partirà alla volta di Genova, La Spezia, con possibilità di escursioni nella penisola anche a Roma, Firenze, Napoli per poi dirigersi all volta di Valencia, Barcelona e a Marsiglia.

Il secondo itinerario, disponibile da maggio fino ad ottobre 2021, aggiungerà al percorso anche Civitavecchia ed Ibiza e, solo dopo, la cruiser targata Fincantieri – Costa avrà come destinazione l’Asia.

Ma è fino al 2023 che il sodalizio tra il gruppo Costa e Fincantieri continuerà a riservare importanti sorprese: infatti, in previsione, vi è la consegna di ben altre tre delle sette navi previste, a testimonianza di una produttività importante e continuativa che non conosce stop, neanche in un periodo delicato come quello attuale in cui la pandemia ha messo in ginocchio tutto il mondo. Basti pensare che si tratta di 6 miliardi di euro investiti nella produzione e che, naturalmente, contribuiscono fortemente al rilancio dell’economia italiana.

Del resto, ad oggi, Fincantieri ha realizzato e consegnato 11 navi a fronte delle 14 targate Costa Crociere che risultano attualmente in servizio.

Il sodalizio tra Fincantieri e Costa Crociere

Firenze e lo stile elegante e ricercato del rinascimento si preparano a solcare i mari e a proiettare i passeggeri in una realtà fiorente, gloriosa e viva come quella del passato.

In un momento del genere, il passaggio di consegne da Fincantieri a Costa con la nuova nave assume un significato simbolico importantissimo: l’auspicio è che, prestissimo, si possa tornare a viaggiare e ad arricchire la propria valigia con nuove esperienze crocieristiche destinate soprattutto alle famiglie ed al rilancio ed al trionfo della cultura italiana e della cucina mediterranea.

Costa Firenze con i suoi 13 bar e 7 ristoranti, infatti, si propone come testimonial d’eccezione dell’arte della cucina tricolore ed, accanto a questo, la sinergia tra Fincantieri ed il gruppo Costa vuole centrare un altro ambizioso obiettivo, che si traduce nella progettazione di un futuro sostenibile in cui il rispetto per l’ambiente sia una priorità assoluta.

Commenti