Anziano sfugge all’attacco di una vampira assetata di sangue!

di Vincenzo Avagnale 10 Settembre 2011 10:41

Un uomo anziano sulla sedia a rotelle entra in un locale ed incontra una giovane e prosperosa ragazza di ventidue anni. Escono insieme dal locale e lei lo morde per succhiargli il sangue!

ST. Petersburg, Florida. L’uomo è Milton Ellis, cinquantanovenne sulla sedia a rotelle a causa di un incidente stradale, lei è Josephine Smith, ventiduenne studentessa universitaria. L’avvicendarsi dei due era sembrato strano anche al padrone del pub in cui si sono incontrati, sembrava infatti strano che una ragazza giovane e bella prestasse tante attenzioni ad uno sconosciuto portatore di handicap di quell’età, ma sembrava un po’ brilla e quindi non ha disturbato la strana coppia.

Peccato, se l’avesse fatto avrebbe evitato lo spargimento di sangue, perchè di spargimento di sangue si deve parlare per ciò che è successo dopo. Secondo un passante che ha assistito attonito alla scena, la donna ha dapprima mostrato i denti a Milton per poi urlare con espressione folle di essere un vampiro ed incominciare a morderlo alla bocca ed al braccio.

Riuscito a sfuggire all’attacco della ragazza con un forte spintone e perdendo copiosamente sangue l’anziano è riuscito a rientrare nel pub e chiamare la polizia, che ha arrestato in dieci minuti la vorace compagna di bevute. Milton è sopravvissuto per un pelo grazie a delle trasfusioni d’urgenza ed alla suturazione delle ferite presso l’ospedale locale.

Josephine, dal canto suo, ha poi affermato di non ricordare nulla di ciò che è avvenuto dopo essere entrata nel pub e di essere ignara di come si era coperta di sangue e perfino di come fosse uscita dal locale. Il giudice non le ha creduto e l’ha mandata dentro con una cauzione di ben 50000 dollari.

Gli eventi sono stati quindi nefasti per tutti i suoi protagonisti, ma non per il padrone del pub, il quale ha rinominato un cocktail “BloodyMaryVampire” che ha avuto un notevole successo di pubblico.


Commenti