Agosto 2019, le scadenze fiscali di agosto 

La sospensione fiscale del mese di agosto dal 1 al 20.

di fabiana 5 Agosto 2019 9:00

Anche il Fisco va in ferie nel mese di agosto, ma non per tutto il mese. Se la maggior parte degli adempimenti verranno sospesi nel corso del mese, è anche vero che ci sono una serie di scadenze fiscali da rispettare anche per il mese corrente. Occhio quindi alle scadenze da rispettare e da segnare nel calendario fiscale del mese al di là della sospensione prevista. 

Tutti gli adempimenti e i versamenti in scadenza tra il 1° e il 20 agosto di ogni anno possono essere effettuati entro il 20 dello stesso mese e senza l’applicazione di maggiorazioni per via della sospensione feriale. 

La sospensione del calendario fiscale

La sospensione dei termini fiscali riguarda la maggior parte del mese e rinvia la maggior parte delle scadenze a martedì 20 agosto, giornata a partire dal quale verranno ripresi tutti i versamenti, ma fino al 20 agosto vengono sospesi anche i pagamenti con modello F24.

La scadenza del ravvedimento breve del 16 agosto 2019

Se il pagamento delle imposte è sospeso fino al 20 agosto è anche vero che resta invece valida la scadenza per il ravvedimento breve per il versamento delle imposte e i contributi: la scadenza è fissata al 16 agosto le sanzioni per il ravvedimento sono ridotte ad un decimo del minimo.

È possibile usufruire del ravvedimento breve attraverso il pagamento del Modello F24 in modalità telematica o tramite  l’aiuto di un intermediario abilitato.

Per i non titolari di partita IVA  il versamento va fatto con modello F24 cartaceo presso Banche, Poste Italiane e agenti della riscossione a patto che non utilizzino crediti tributari o contributivi in compensazione. 

Le scadenze fiscali del 20 agosto 2019

Tutte le scadenze fiscali del mese vengono spostate al 20 agosto anche per i sostituti di imposta. 

Entro il 20 del mese vanno effettuati: 

il pagamento dell’Irpef relativo alle ritenute alla fonte a titolo d’acconto sui redditi di lavoro dipendente e assimilati corrisposti nel mese precedente incluse anche addizionali comunali e regionali;

Le provvigioni per rapporti di commissione, di agenzia, di mediazione e di rappresentanza del mese precedente;

il versamento dei contributi INPS e Iva mensile.

Il  pagamento dell’imposta sui redditi, Ires e Irap.

Scadenze fiscali del 26 agosto 2019

Confermata la scadenza del modello Intrastat per gli operatori intracomunitari obbligati a trasmettere, ogni mese, all’Agenzia delle Entrate o all’Agenzia delle Dogane gli elenchi di cessioni e prestazioni.

Gli elenchi intrastat dovranno essere trasmessi entro il 26 agosto.

Scadenze fiscali 30 agosto 2019

È fissata al 30 agosto la scadenza del ravvedimento operoso dei tributi che erano in scadenza il 31 luglio: in questo modo è possibile pagare fino a un decimo del minimo.

 

Commenti