5 cose famose che non crederai siano state inventate nei sogni

Difficile immaginare che alcune delle più grandi scoperte della storia siano state ispirate dal mondo di Morfeo. Eppure sembra essere proprio così.

di Simona Vitale 1 Luglio 2013 16:39

Quante volte ci capita di dormire e di svegliarci al mattino ricordando di aver sognato cose senza alcun senso logico? Tantissime. Eppure c’è chi è stato molto più fortunato di noi e, grazie ad un sogno, è riuscito ad inventare degli oggetti o formulare delle teorie che hanno cambiato per sempre la storia dell’umanità.

Vediamo insieme alcuni sogni che hanno dunque ispirato innovative realtà, come messo in evidenza anche da Cracked.com.

1. L’uomo che ha sognato di essere pugnalato ed ha inventato la macchina per cucire

Se una macchina da cucire sembra un’invenzione semplice e ovvia, forse non è il caso di farlo sapere a coloro che noiosamente hanno realizzato panni a mano per diverse migliaia di anni prima che qualcuno intuisse tale progetto. Artefice dell’intuizione che ha poi condotto all’idea di macchina per cucire è stato Elias Howe, grazie ad un sogno (forse sarebbe il caso di definirlo incubo) alquanto violento.

Nel 1845, Howe stava cercando disperatamente di risolvere i problemi tecnici relativi alla sua invenzione, continuando, però, a scontarsi contro un muro di mattoni esasperante quando giungeva al disegno dell’ago. Ebbene, secondo quanto rivelato dai membri della sua famiglia, la soluzione al problema è giunta grazie ad un brutto sogno fatto proprio da Elias. In esso, l’inventore era stato catturato dai cannibali.

Come è tipico dei nativi assetati di sangue, i rapitori di Howe gli diedero un ultimatum: elaborare un progetto per una macchina da cucire funzionante o affrontare la morte. Proprio come nella vita reale, Elias non era riuscito a risolvere il problema. Ragion per la quale i cannibali lo hanno condannato ad essere pugnalato a morte con delle lance.

Poiché questo era un sogno, invece di urlare e morire quando i cannibali hanno spinto le lance dentro di lui, ha notato che ogni lancia aveva un buco nella punta. Guardando le lance che, con la punta, entravano ed uscivano dalla sua pelle Elias ha capito che aveva bisogno di mettere un buco nella punta dell’ago nella sua macchina da cucire. Il dispositivo ha funzionato e Howe è morto da uomo ricco.

Commenti