Giovane informatico indiano sbanca quiz tv e vince 1 milione di dollari

Vince un milione di dollari partecipando al quiz televisivo del Milionario: Sushil Kumar, giovane tecnico informatico, realizza il sogno di cambiare la sua vita: parte del ricavato lo investirà per creare una biblioteca per i bambini del suo villaggio.

di Daniela Caruso 27 Ottobre 2011 15:25

Ha solo 27 anni ed è riuscito a cambiare la sua vita partecipando al quiz televisivo del Milionario. Il ragazzo è sposato da pochi mesi e, come tanti giovani che vivono in India, ha difficoltà economiche, che combatteva, sin prima della vincita, con lavori saltuari e malpagati. Si avvera la storia narrata da Slumdog Millionaire, la pellicola che nel 2008 ha ottenuto otto Oscar: un sogno che diventà realtà per Sushil Kumar, il quale non avrà più problemi economici, avendo, appunto, vinto con il gioco tv ben 1 milione di dollari.

Bel cambiamento per Sushil, che fino a poco tempo fa lavorava per soli 150 dollari mensili (che equivalgono a circa 130 euro nostrani). Questo giovane vincitore nella vita fa il tecnico informatico: dopo la strastosferica vincita, ha dichiarato che si è preparato duramente, prima di affrontare i quesiti che gli sono stati posti durante la trasmissione, semplicemente preparandosi “ascoltando i programmi della Bbc in hindi”. Il riferimento al film non è stato difficile da pensare, visto che la storia è molto simile a quella interpretata dal protagonista. Lui, dal canto suo, non si sarebbe mai aspettato di vincere una cifra così esorbitante e di incarnare, nel reale, una storia che forse può essere immaginata solo nei sogni. Come ha sottolineato Kumar, “non avrei mai pensato neppure nei miei sogni più spericolati, che la stessa cosa potesse succedere a me”.

I sogni son desideri, potremmo dire, e il desiderio di Kumar di cambiare la sua vita si è avverato. Con i soldi vinti, infatti, il ragazzo ha già pensato di costruirsi una nuova casa, metter su famiglia e pagare tutti i debiti che la sua famiglia ha accumulato in questi anni. Infine, il giovane ha detto di voler destinare parte della vincita per realizzare una biblioteca per i bambini del suo villaggio, per dar loro la possibilità di avere accesso alla conoscenza, che sempre più spesso viene loro negata.

Tags: india
Commenti