Marito e moglie la cancellano da Facebook e lei li fa uccidere

Accade negli Stati Uniti. A commissionare il duplice omicidio sarebbe stata una donna di 30 anni con problemi fisici e psicologici. Passava molte ore sul famoso social network.

di Gianni Monaco 11 febbraio 2012 11:12

Quando accettate le amicizie su Facebook, state particolarmente attenti. Se i vostri contatti sono particolarmente permalosi, rischiate grosso. Emblematico quanto avvenuto negli Stati Uniti. Un litigio sul più famoso dei social network è finito con l’omicidio di una giovane coppia di Mountain City, una piccola città del Tennessee. Lo ha reso noto la polizia locale, che ritiene di avere individuato i due autori del delitto. Billy Clay Payne, 36 anni, e Billie Jean Hayworth, 23 anni, sono stati ammazzati il 31 dicembre con dei colpi di pistola alla testa. Payne aveva pure la gola tagliata.

Le due persone arrestate dalla polizia sono il fidanzato e il padre di una ragazza, più volte denunciata dalla coppia per molestie telefoniche e sul social network. La giovane, che ha 30 anni, soffre di un handicap fisico e passa la gran parte del suo tempo su internet. Nell’ultimo periodo, stando al rapporto della polizia, era particolarmente arrabbiata in quanto cancellata su Facebook da molti amici virtuali.

15 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti