Londra, sorelline con due tumori: “L’amore le tiene in vita”

Due piccole sorelline londinesi sono entrambe malate di sclerosi tuberosa, ma continuano a vivere le loro giovanissime esistenze come nulla fosse. Per i medici rappresentano un piccolo miracolo. "E' il loro amore che le tiene in vita" dichiara la mamma delle bambine.

di Simona Vitale 12 novembre 2011 14:56
Bimba nata grazie a autotrapianto di tessuto ovarico

Storia commovente quella che ci giunge da Londra. Due piccole sorelline, la prima di 4 anni e la seconda  di 15 mesi sono, entrambe, purtroppo malate. Entrambe hanno sviluppato per una tragica fatalità un tumore. Ma per ora  Emma Jean e Charlie Marie Skinner, questi i nomi delle due piccole, hanno aggirato le aspettative dei medici e continuano a vivere le loro giovanissime esistenze come se nulla fosse.

Heather 27 anni  e Andy 51, i genitori delle bambine, hanno raccontato la loro storia al quotidiano “The Sun”. Charlie Marie aveva sviluppato un tumore ancora prima della sua nascita e i medici avevano consigliato vivamente alla madre di abortire, dal momento che la piccola non aveva possibilità di sopravvivere. Heather rifiutò categoricamente di abortire. Ma l’agonia dei due genitori non era destinata a finire. Poco dopo, infatti, i medici comunicarono a Andy e Heather che anche l’altra bambina Emma Jean aveva sviluppato un tumore. Un doppio tumore al cuore per le due bambine che ha provocato in entrambe la sclerosi tuberosa o sindrome di Bourneville-Pringle, una malattia abbastanza rara. Ma le piccole continuano a vivere attivamente.

Credo che il loro amore reciproco le stia curando le mantiene forti. I medici le vedono così attive e in salute, e quasi non ci credono. Sono i miei piccoli miracoli” dichiara commossa mamma Heather.

99 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti