Lo sportello mobile di Enel in Abruzzo e nelle Marche

Quattro camper attrezzati per tutto il mese di marzo forniscono assistenza ai clienti colpiti dal maltempo di gennaio nei Comuni dell’Abruzzo e delle Marche.

di giannipuglisi 20 marzo 2017 16:01

Nello scorso mese di gennaio, l’ondata di neve e maltempo ha creato enormi difficoltà alla difficile situazione dei Comuni dell’Abruzzo e delle Marche. Nell’ottica di ciò che è avvenuto, con la volontà di rimanere vicina ai propri clienti, Enel ha voluto creare uno sportello mobile per indennizzi e risarcimento danni per il maltempo, così da poter offrire ai propri clienti la necessaria assistenza riducendo ogni incombenza burocratica.

Ad oggi, sono state superate le 23.000 richieste, evidenziando una situazione che stenta tutt’oggi, a causa del terremoto, stenta ancora a ripartire. I camper sono dei veri e propri uffici Enel completi di tutto il necessario per poter soddisfare ogni esigenza del cliente, e di rispondere ad ogni possibile domanda. Gli uffici mobili hanno un calendario davvero fitto e riescono a coprire un grandissimo numero di comuni tra quelli più colpiti dalle avversità. La disponibilità proseguirà per tutto il mese di marzo e toccherà oltre ottanta Comuni nelle province di Teramo, Chieti, Pescara, Ascoli Piceno, Fermo e Macerata.

Lunedì 20 marzo il camper sarà a Casacanditella (CH), Atri (TE), Silvi (TE) e Montemonaco (AP), martedì 21 marzo a Casalbordino (CH), Roseto degli Abruzzi (TE), Morro d’Oro (TE) e Amandola (FM). L’orario è dalle 9 alle 16.00

Le modalità di richiesta dei rimborsi mediante sportello mobile consentono di ottenere tutti quei benefici extra rispetto a quelli automatici già previsti per legge: secondo la Delibera 646/15 dell’Autorità per l’Energia Elettrica e il Gas, per accedere agli indennizzi automatici, previsti dall’AEEGSI non occorre fare nulla, il cliente li troverà accreditati direttamente in bolletta senza necessità di alcuna richiesta.

Gli indennizzi variano a seconda della durata dell’interruzione, della tipologia e dell’ubicazione della fornitura e verranno erogati al cliente in bolletta entro circa 3-4 mesi. Tutti i dettagli sono disponibili sul sito internet www.autorita.energia.it.

Per le interruzioni più lunghe di quelle previste dalla Delibera, Enel corrisponderà ovviamente indennizzi aggiuntivi, previsti dalla stessa normativa. Questo è il link per la modulistica o per ottenere informazioni utili. Nel caso di richieste particolari occorretà allegale la documentazione comprovante il danno subito (esempio: la relazione del tecnico nel caso di guasto per gli elettrodomestici).

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti