Leonardo.it
IsayBlog

Vittorio Sgarbi, sito defacciato: “Vai a lavorare, cogl…”

Sgarbi era stato già attaccato da Anonymous nel mese di marzo, quando il sito fu bloccato con l'apparizione di una citazione e di un video di Paolo Borsellino.

di Simona Vitale 25 luglio 2012 12:15
Sito di Vittorio Sgarbi colpito da Anonymous

Gli attivisti di Anonymous ancora una volta tornano all’attacco. Questa volta l’obiettivo dei celebri hacker è stato il sito di Vittorio Sgarbi. Il sito del celebre opinionista e critico d’arte è stato defacciato, ovvero sono state tolte le immagini e le parole originarie. Infatti ora è possibile leggere la frase: “Vai  a lavorare coglione”. Sparite invece le copertine dei suoi libri, che vengono pubblicizzati sul sito dell’ex sindaco di Salemi. Non è la prima volta che Anonymous prende di mira Vittorio Sgarbi.

Già nello scorso marzo, infatti, il sito era stato bloccato e insieme appariva un comunicato di rivendicazione insieme ad una citazione di Paolo Borsellino ed un video nel quale si poteva assistere ad un discorso tenuto dallo stesso ex giudice ucciso dalla Mafia.

14 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Tags: anonymous
Commenti