Atene, 40 isole in affitto

La Grecia spera che la decisione possa aiutare a colmare gli oltre 300 miliardi di debito pubblico.

di Elena Arrisico 13 settembre 2012 10:49

La Grecia è alla ricerca di investitori interessati ad affittare isole greche. Le isolette in questione sono 40 e sono state selezionate fra i territori disabitati, facenti parte dell’immenso patrimonio greco che comprende circa 6 mila isole. Le isole in questione – identificate dal Fondo ellenico per la privatizzazione dei beni pubblici – possono essere un’opportunità di investimento turistico per i potenziali acquirenti.

La decisione dovrebbe aiutare a fronteggiare gli oltre 300 miliardi di debito pubblico del paese, con l’obiettivo di valorizzare i territori, grazie a contratti di affitto che coprano un periodo di circa 50 anni e, cioè, il tempo necessario che occorre per poter sviluppare un certo business turistico.

Andreas Taprantzis, direttore esecutivo del Fondo ellenico, ha spiegato che la scelta è avvenuta studiando la buona situazione geologica delle isole in questione e la loro vicinanza ad isole maggiori: si tratta, infatti, di territori piccoli di appena mezzo chilometro quadrato fino a 3 chilometri quadrati.

Il Fondo, però, non ha ancora indicato i nomi delle località scelte e per cui si attende il bando di gara; mentre i tempi sono ancora da decidere, data anche la lentezza con cui si procede solitamente per operazioni del genere. Intanto, Atene ha raccolto soltanto 1,8 miliardi, con i programmi di vendita immobiliare.

2 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti