Harold e Ruth, muoiono lo stesso giorno dopo 65 anni insieme

Una lunga storia d'amore che neppure la morte sembra essere stata in grado di scalfire. Leggiamola insieme.

di Simona Vitale 27 agosto 2013 12:40

“Finché morte non vi separi”. Ci sono coppie di sposi che sembrano davvero intenzionate a rimanere insieme per sempre, fino a quando la morte non decida infine di separarli. E poi ci sono amori che sembrano destinati a non essere intaccati neppure dalla morte. Un esempio davvero eccezionale di amore assoluto ci è offerto dalla storia di Harold e Ruth Knapke, nati in Ohio rispettivamente 9 1 e 89 anni fa. Si erano conosciuti da bambini giocando insieme nei prati del Midwest e Ruth aveva ammesso di essersi presa una bella cotta per Harold sin da quando frequentava la terza elementare.

Una volta cresciuti, sopraggiunse la guerra e Harold partì per la Germania. Ruth decise allora di scrivergli frequentemente da lontano, scambiando con Harold parole invece di gesti, mentre quest’ultimo combatteva per gli USA contro la Germania. Si sposarono il 20 aprile 1947, quando lui tornò dalla Guerra. Divenuto professore lui, e segretaria lei, nel corso della loro vita d’amore hanno avuto due figli e 4 figlie, 14 nipoti e 8 pronipoti. Amai dai figli e dagli alunni, Ruth e Harold hanno trascorso una vita serena fatta di cose semplici e la cui soddisfazione maggiore stava proprio nel crescere la propria famiglia, magari anche aiutati dal sostegno della comunità.

Harold si era poi ritirato in pensione dopo ben 40 anni di insegnamento, insieme a sua moglie. Infine è giunta la malattia che prima ha colpito lei, mentre Harold le è stato accanto per mesi e mesi salvo poi essere ricoverato anche lui. Dopo quarant’anni di insegnamento Harold si era ritirato, per godersi la pensione insieme a Ruth. Poi però era arrivata la malattia, che aveva colpito lei per prima, e quindi si erano ricoverati nell’Health Care Center di Versailles, Ohio. Stessa stanza, per consentire a lui di accudire lei. L’11 agosto Harold è morto, e undici ore dopo lei lo ha raggiunto. Nel necrologio i figli hanno scritto: “Hanno festeggiato insieme il sessantaseiesimo anniversario di matrimonio in paradiso”. Quando l’amore può davvero vincere su tutto.

Oltre 100 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti