10 eventi misteriosi che nessuno riesce a spiegarsi

Può un essere umano far piovere quando e dove vuole? O ancora, può raggiungere la temperatura di un freezer senza conseguenze per la propria vita? Sì!

di Giorgia Martino 26 giugno 2013 17:31

Ciò che è bizzarro e misterioso suscita sempre curiosità, meraviglia e fantasia. E la storia è piena di avvenimenti fuori dall’ordinario! Ecco un elenco di 10 fenomeni inspiegabili e interessanti che possono definirsi autentici misteri.

ANIMALI VIVI ALL’INTERNO DI PIETRE E ALBERI

Ci sono diversi casi documentati di rane, rospi e altri piccoli animali che sono stati trovati vivi all’interno di rocce, di tronchi d’alberi e addirittura all’interno di stabilimenti costruiti dall’uomo. Nel 1975, ad esempio, dei lavoratori edili del Texas demolirono una costruzione che avevano tirato su un anno prima. Lo spettacolo che si presentò ai loro occhi fu incredibile: trovarono una piccola tartaruga all’interno della costruzione stessa, chiedendosi come avesse fatto a vivere per tutto quel tempo e come avesse fatto ad infilar visi, considerando che non vi erano segni di fori o crepe da cui la tartaruga potesse respirare.

PIOGGIA DI GELATINA

Gli abitanti della città di Oakville, nello stato di Washington, si sono trovati di fronte ad una grandissima sorpresa il 7 agosto del 1994: invece del solito scroscio di pioggia, sono piovute giù innumerevoli bolle di gelatina. Dopo questo evento, quasi tutti i cittadini di Oakville hanno iniziato a sviluppare gravi sintomi simil-influenzali che son durati da 7 settimane a 3 mesi. Così un cittadino ha fatto sottoporre un campione delle masse gelatinose a un test. Ciò che i test misero alla luce fu scioccante: le bolle contenevano cellule di sangue umano.  Ulteriori analisi sono quindi state effettuate dallo State Department of Washington, e si è scoperto ancora che in queste bolle gelatinose vi erano due tipi di batteri, uno dei quali si trova nell’apparato digerente umano.

Nonostante tutte queste indagini, non si è mai potuto capire davvero cosa avesse provocato quella pioggia di gelatina, e come essa poteva connettersi con la misteriosa malattia che aveva colpito l’intera città.

L’ELICOTTERO NERO

Il 7 maggio del 1994 un elicottero nero ha inseguito un ragazzo pe 45 minuti ad Harrahan, in Louisiana. Il ragazzo ha in seguito raccontato terrorizzato che coloro che guidavano questo elicottero sono scesi dal veicolo e hanno puntato le armi contro di lui. Ancora oggi il ragazzo in questione né perché è stato preso di mira da questo elicottero né perché è stato immediatamente lasciato libero di andare. Una settimana dopo, delle persone che stavano viaggiando in auto nei pressi di Washington hanno avuto un’esperienza simile: sono stati inseguiti da un elicottero e, incapaci di fuggire, hanno assistito alla scena di uomini in divisa nera che sono scesi dalla scaletta del veicolo. Tuttavia, i guidatori sono stati lasciati liberi di andare.

Si tratta di due casi che sono rimasti irrisolti.

IL LAGO SCOMPARSO

Nel maggio del 2007, un lago in Patagonia (Cile) è letteralmente scomparso, lasciando una fossa profonda 30 metri e il terreno completamente prosciugato. L’ultima volta che i geologi hanno visto questo lago  nel marzo del 2007 non hanno notato nulla di strano. Eppure, nei due mesi successivi a quel controllo geologico non è avvenuto nulla che potesse far svanire di punto in bianco un lago lungo 5 miglia! Oltre a ciò, anche il fiume adiacente è stato ridotto a un piccolo ruscello. I geologi sono perplessi per l’accaduto, e pensano che forse può essere stato un terremoto ad aver prosciugato il lago. Tuttavia in quella zona non vi sono state in quel periodo segnalazioni di terremoti. Per questo, gli appassionati di ufologia hanno concluso che il fenomeno abbia una spiegazione “extraterrestre”!

LE FACCE DI BELMEZ

La famiglia Pereira a Belmez (un comune spagnolo) da oltre vent’anni vede sul muro dei volti che compaiono, sia di uomini che di donne. Hanno espressioni diverse ogni volta, e restano per pochissimo tempo prima di sparire. Per quanto siano state condotte parecchie indagini su questo fenomeno, gli esperti hanno potuto solo fare ipotesi, ma senza giungere a conclusioni certe.

CARROLL A. DEERING

Circa 50 anni dopo la misteriosa scomparsa dell’equipaggio della Mary Celeste, un evento simile si è verificato il 31 gennaio del 1921, cioè quando la goletta Carroll A. Deering è stata avvistata lungo la costa della Carolina del Nord. Quando le navi di salvataggio l’hanno raggiunta, infatti, si è visto con grande sorpresa che tutto l’equipaggio della Deering mancava. Anche se in cucina vi erano le prove che era stato preparato del cibo per il giorno successivo, non è stato trovato nessuno. E nulla è stato lasciato alle spalle dell’equipaggio scomparso: né effetti personali, né registri navali. Esattamente come nel caso della Mary Celeste. Le teorie hanno ipotizzato l’aspetto paranormale di questo avvenimento, considerando che la Carroll A. Deering si trovava nella regione oggi conosciuta come il Triangolo delle Bermuda. Altri hanno invece concluso che sia stata opera di pirati, o dei Russi che avrebbero saccheggiato tutto.

LA COLONNA DI FERRO DI DELHI

Il ferro, nel tempo, si ricopre di ruggine. Eppure la colonna di ferro di Delhi non si arrugginisce! Alta 7 metri e con un peso superiore a 6 tonnellate, questo gigante di ferro ha più di 1600 anni e non si è mai arrugginito! Ma come si può pensare che una struttura composta per il 98% da ferro possa resistere così tanto alla ruggine? Gli scienziati hanno scoperto il motivo, ma non si sa come potessero essere a conoscenza di questo metodo ‘anti-ruggine’ gli antichi fabbri!

LA DONNA CONGELATA

Era una gelida mattina quando un uomo a Lengby, nel Minnesota, ha scoperto la sua vicina di casa di 19 anni, Jean Hilliard, distesa nella neve. Tutto il suo corpo era completamente ghiacciato dalla notte prima quando aveva cercato di raggiungere il suo vicino perché la sua auto era andata fuori strada.

La ragazza è stata portata in ospedale, e le sue condizioni hanno sbalordito i medici. Una delle infermiere diceva che Jean era così fredda da avere una temperatura paragonabile a quella di un freezer, e che il suo viso era talmente bianco da sembrare morta. Inoltre la ragazza era così rigida che i suoi arti non potevano essere né mossi né piegati.

La situazione era davvero terribile anche perché, se Jean avesse ripreso coscienza, si temeva che potesse presentare irreversibili danni cerebrali, e che le sue gambe dovessero essere necessariamente amputate. Eppure 2 ore dopo Jean ha avuto prima violente convulsioni, per poi riprendere conoscenza. Stava perfettamente bene, sia psicologicamente che fisicamente, nonostante un po’ di comprensibilissima confusione. Anche il congelamento piano piano è svanito e ha cominciato a muovere le gambe a perfezione.

È stata rilasciata dopo 49 giorni senza perdere nemmeno un dito, e riportando solo piccoli segni.

DONNIE DECKER

Soprannominato ‘l’Uomo della Pioggia’, Donnie Decker nel 1983 era da un suo amico, quando improvvisamente entrò in uno stato di trance. Immediatamente dopo, dal soffitto cominciò a gocciolare acqua, e la camera si riempì di nebbia.

Qualche tempo dopo, Donnie era in un ristorante con altri amici, quando cominciò a piovere sulle loro teste. Il proprietario del ristorante lo obbligò così ad uscire subito dal ristorante.

Anni dopo, a causa di un piccolo crimine, Donnie fu messo in carcere, dove provocò molto caos quando cominciò a piovere nella sua cella. Quando i detenuti si sono lamentati, Donnie ha spiegato loro che aveva il potere di far piovere quando voleva, e ha dimostrato le sue parole facendo piovere sul carceriere di turno.

Quando è uscito dal carcere, ha trovato lavoro come cuoco in un ristorante. Non si sa dove abiti ora, così come è rimasto misterioso il suo rapporto con la pioggia.

EFFETTO HUTCHISON

L’Effetto Hutchison si riferisce ai fenomeni inquietanti che si sono verificati quando l’inventore John Hutchison ha tentato di replicare alcuni esperimenti dell’inventore Nickola Tesla. Alcuni di questi strani eventi includono la levitazione, la fusione di oggetti dalla materia completamente diversa (come il legno e il metallo) e la sparizione di alcuni piccoli oggetti. Ancora più strano è che, dopo il suo esperimento, Hutchison è stato in grado di ripetere tutto con gli stessi risultati. Questo esperimento è stato così famoso che ha suscitato persino l’interesse della NASA.

8 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti