Usa, professoressa fa sesso con 11 minorenni: rischia 60 anni di carcere

Dagli Usa la vicenda di una professoressa che avrebbe abusato sessualmente di ben 11 studenti minorenni, stordendoli con droghe ed alcool. Descritta come una moglie e una mamma devota, rischia ora fino a 60 anni di carcere.

di Simona Vitale 11 Novembre 2011 10:48

Scioccante storia quella che proviene da Covington, nel TennesseeCindy Clifton è un’insegnante 41enne della Crestview Middle School ma, stando a quanto denunciato dalle autorità locali, oltre ad insegnare, sarebbe anche una stupratrice di minorenni.

Pare infatti che la signora Clifton, tra l’11 aprile e il 15 luglio, avrebbe stuprato 11 studenti di età compresa tra i 14 e i 17 anni, stordendoli prima con droghe e  sostanze alcooliche. Gli abusi sarebbero stati consumati in casa della professoressa, probabilmente quando la figlia adolescente non era in casa.

Blake Bellin, il legale che difende la donna, descrive la sua assistita come una “moglie devota, un’insegnante laboriosa e un membro fedele della sua chiesa” . La donna continua a gridare a viva voce, infatti, la sua innocenza.

La professoressa, imputata di ben 53 capi d’accusa, tra cui stupro da parte di una figura autoritaria e stupro aggravato, rischia ora fino a 60 anni di carcere. In attesa del processo, la donna è stata rilasciata, pagando una cauzione di 40.000 dollari.

Commenti