USA, decine di animali feroci fuggiti da uno zoo privato in giro per l’Ohio

Il proprietario della fattoria privata è stato trovato morto, mentre i suoi animali vagano per lo stato. Alcune delle belve più feroci sono già state abbattute.

di Simona Vitale 19 Ottobre 2011 16:20

E’ allarme rosso in una contea dell’Ohio, negli States, dove decine di animali feroci, tra cui tigri, leoni, ghepardi, giraffe, lupi e orsi sono fuggiti dalla  Muskingum County Animal Farm, un allevamento privato, il cui proprietario, Terry Thompson, è stato trovato morto dagli agenti di polizia dopo la segnalazione dell’evasione in massa degli animali.

Il Washington Post parla di almeno 45 esemplari in giro per l’Ohio. Mentre gli agenti di Polizia dicono: “Sembra di essere in un safari”.

Lo sceriffo della contea di Muskingum, Matt Lutz, ha disposto la chiusura delle scuole e ha chiesto a tutta la popolazione di rimanere in casa in via precauzionale. Lutz ha fatto anche sapere che una ventina degli animali più feroci già sono stati abbattuti, tra cui un orso grizzly e diversi lupi.

Per fortuna, non tutti gli animali fuggiti sembrerebbero essere feroci; tra essi ci sarebbero anche alcune specie esotiche comecammelli e giraffe. Oltre agli agenti di Polizia, sono intervenuti anche alcuni degli impiegati dello zoo di Columbus, nella speranza di poter catturare qualche animale, per poi prendersene cura.

Sulle cause della morte del signor Thompson, proprietario della fattoria, non si ancora nulla. Lo sceriffo ha dichiarato di aver dovuto impiegare il tempo per altre cose, ovvero correre dietro alle belve feroci.

E’ una situazione unica”, dice il portavoce del dipartimento delle Risorse Naturali dello Stato dell’Ohio. “Normalmente queste cose si vedono in tv, in Africa, non certo qui“.

Tags: animali · ohio · usa · zoo
Commenti