Texas, lago rosso sangue lancia allarme Apocalisse

di Simona Vitale 12 Agosto 2011 7:55

Un periodo di siccità che ha colpito il Texas ha fatto sì che il lago di San Angelo si prosciugasse per effetto di  alcuni batteri che han fatto colorare di rosso sangue tutta l’area.

Un fenomeno insolito, che ha scioccato chi ha visto da vicino le acque del lago, e che ricordava molto una delle sette piaghe dell’ Apocalisse (ovvero il mare che si colora di rosso). Tuttavia, pare che di apocalittico ci sia ben poco e la spiegazione sia piuttosto scientifica.

Un insieme di elementi ha dato nascita allo strano fenomeno: Un paesaggio desolato di erba gialla e terreno screpolato dove per decenni si sono accumulati migliaia di corpi di tartarughe e pesci , con l’azione di alcuni batteri primitivi, chiamati Chromatiaceae, hanno contribuito alla realizzazione del tutto.

La grande siccità poi che ha colpito alcune zone degli USA, ed in particolare il Texas, rendendo scarna la ricerca di cibo per gli animali, hanno completato il tutto.

Difatti, secondo la stampa locale, numerosi animali, tra cui orsi bruni e cinghiali, si sono riservati nei centri urbani, scatenando disordini e incidenti, alimentando ancor più l’allarmismo della popolazione.

Ma tranquilli.. l’Apocalisse è ancora lontano. Perlomeno, lo speriamo.

Tags: texas
Commenti