Un’infografica per i 10 anni del Bitcoin

Il mercato delle monete virtuali ha raggiunto la propria consacrazione nel 2017, dopo aver attraversato un percorso di crescita decennale.

di Mario Vitelli 21 febbraio 2018 15:43

Tra le varie tipologie di criptovalute esistenti, la più diffusa è il Bitcoin, che quest’anno festeggia l’anniversario dei 10 anni dalla sua nascita, avvenuta nel 2008.

Il Bitcoin, con il tempo, ha acquisito sempre più importanza, affascinando tutti coloro che operano nel settore dell’economia e degli investimenti. Questo crescente interesse è dato principalmente dal fatto che il Bitcoin è una moneta virtuale indipendente dall’influenza di ogni nazione e che determina il proprio valore basandosi solamente sulla legge della domanda e dell’offerta; tutto ciò avviene passando attraverso un sistema di transazioni tracciate all’interno di un database, distribuito nei nodi della rete.

La storia del Bitcoin in un’infografica

La Facoltà di economia dell’università telematica Unicusano, per celebrare l’anniversario della criptovaluta, ha creato in un’infografica con importanti dati e curiosità.

Il Bitcoin è stato ideato nel 2008, da un inventore anonimo che conosciamo con lo pseudonimo di Satoshi Nakamoto.

La prima transazione tramite Bitcoin è avvenuta in Florida nel 2010, quando Laszlo Hanyecz pagò due pizze per un corrispettivo di 10000 BTC. Negli anni successivi molte società e organizzazioni cominciano ad accettare i pagamenti tramite Bitcoin, fino ad arrivare al 2015 dove diverse società di venture capital cominciano ad investire nel settore.

Curiosità sul Bitcoin
Nell’infografica sono presenti anche delle interessanti curiosità sul mondo dei Bitcoin e delle criptovalute:

  • L’Italia è il primo paese che ha reso possibile l’ acquisto di una casa tramite Bitcoin
  • L’energia elettrica annua per produrre un Bitcoin è maggiore di quella consumata in Irlanda
  • Il Bitcoin è ancora illegale In molti paesi come l’Islanda, l’Ecuador, la Bolivia e la Russia
  • La città di Berlino ha il primato per il numero di negozi e pub in cui è possibile pagare in Bitcoin
  • Secondo alcune previsioni, nel 2040, si bloccherà la produzione di Bitcoin.

Il Bitcoin e altre criptovalute come Ethereum e Litecoin, nel  gennaio 2018 hanno subito un brusco calo delle quotazioni, tornando ai valori precedenti a novembre 2017.

Tutto ciò mette in mostra l’estrema volatilità di queste monete virtuali, che attualmente suscitano ancora delle perplessità negli investitori.

Scopri l’infografica completa!


bitcoin-criptovalute-informazioni
.

Infografica a cura dell’Università Niccolò Cusano.

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti