Tenta di rapinare la posta e porta la nonna: "Non potevo lasciarla a casa da sola"

di David Spagnoletto 12 Luglio 2011 15:05

Armato di coltello e chiave inglese e coperto da un passamontagna è andato in un ufficio postale per fare una rapina. Fin qui nulla di strano direte voi, perché siamo di fronte all’identikit del perfetto malvivente, se l’uomo in questione non avesse portato con sé la anche nonna 81enneper non lasciarla sola a casa”. È l’incredibile storia avvenuta questa mattina a Bellegra, in provincia di Roma, dove un 34enne originario di Lecce ha tentato una rapina alla posta, accompagnato dalla nonna (che aveva addirittura le stampelle) che ignara lo aspettava al bar. Nonna che, a causa del caldo, ha avuto un malore ed è stata trasportata al pronto soccorso. Il nipote, invece, già ribattezzato il “rapinatore affettuoso” è stata arrestato. L’idea della rapina è nata dopo che al 34enne è stato negato un prestito. Nell’arresto dell’uomo è stata decisiva la chiamata ai carabinieri della stazione di Bellegra da parte di una dipendente dell’ufficio postale.

Tags: nonna · rapina · roma
Commenti