Statistiche censis: gli Italiani fra i più trasgressivi!

di Vincenzo Avagnale 13 Settembre 2011 3:12

Italiani: popolo di poeti, marinai e grandi amatori. L’ultima di queste sembra calzare davvero a pennello con il quadro che il “Centro Studi Investimenti Sociali” ha tracciato per quanto riguarda l’inclinazioni del popolo Italiano a ricercare nuovi e diversificati piaceri per eccitare i sensi.

Pare che secondo l’85,5% degli intervistati ognuno è padrone e giudice dei propri istinti e quindi libero di adottare le forme di sessualità che più gli sono gradite, perfino quelle più strane o pericolose. Non è un caso che gli Italiani siano fra i popoli ad aver accettato ed utilizzato al meglio i social network come Facebook per questo ed altri scopi, se poi aggiungiamo che con la diffusione di internet è arrivata alla portata di tutti la possibilità di scegliersi comodamente da casa la propria piccola passione erotica…

Il 44% dei giovani ammette di voler trasgredire con un fine ludico, per divertimento insomma (per provare cose nuove e piacevoli come per un giro in giostra), mentre l’88% dichiara di essere cattolico pur non seguendo i dogmi del cattolicesimo in materia di sesso.

Le community online permettono a tutti di accedere facilmente alle informazioni necessarie per raggiungere la propria meta sessuale, ad esempio è recente il successo su internet della prima cougar community nel nostro paese (Cougar Italia) che permette a donne mature ed indipendenti di “divertirsi” con patner di età inferiore libere da pregiudizi o moralismi bacchettoni.

Altro fenomeno in forte espansione è il cosiddetto tradimento consensuale. Questa pratica di cornificazione reciproca non solo comprende quella degli scambisti, ma anche di quelle persone che si incontrano su siti appositamente costruiti per tradire il proprio patner (e quindi concedersi una svago ed un po’ di novità dai soliti rapporti) nella più totale riservatezza.

Insomma, altro che rivoluzione sessuale del 68′, oggi abbiamo la rivoluzione del sessointutto, per dirla con le parole del famoso cantante Caparezza.

Tags: italiani · sesso
Commenti