Stadio della Roma, arrestato per corruzione Marcello De Vito del M5S

Arrestato il presidente dell'assemblea capitolina di Roma, Marcello De Vito.

di fabiana 20 Marzo 2019 9:00

Arrestato il presidente dell’assemblea capitolina di Roma, Marcello De Vito, in forza al Movimento 5 Stelle: per lui, un’ordinanza di custodia cautelare in carcere e al momento la sua abitazione e i suoi uffici della presidenza dell’Assemblea Capitolina vengono perquisiti a caccia di documenti. 

Per De Vito, l’accusa è di corruzione nell’ambito della inchiesta della Procura sul nuovo stadio della Roma che ha visto coinvolte anche altre persone, accusate di corruzione e di traffico di influenze illecite, nell’ambito delle procedure connesse con la costruzione del nuovo Stadio della Roma, la costruzione di un albergo presso la ex stazione ferroviaria di Roma Trastevere, la riqualificazione dell’area degli ex Mercati generali di Roma Ostiense. 

In pratica, secondo le ipotesi dei pm, avrebbe questa l’ipotesi dei pm, avrebbe incassato tangenti dal costruttore Luca Parnasi. De Vito, promettendo in cambio, come membro dell’amministrazione pentastellata guidata da Virginia Raggi – di favorire il progetto collegato allo stadio della Roma.

La misura cautelare emessa dal dip del tribunale di Roma riguarda 4 persone con la misura interdittiva del divieto temporaneo di esercitare attività imprenditoriale per altri due imprenditori.

Quasi increduli i consiglieri M5S di Roma dopo la notizia dell’arresto del presidente dell’Aula Giulio Cesare, Marcello De Vito anche se non è pervenuta alcuna reazione ufficiale da parte del movimento per il momento 

Tra gli indagati spunta anche il nome di Claudio Toti, presidente della squadra di basket Virtus Roma e Pierluigi Toti: secondo le ipotesi della procura De Vito, sfruttando le proprie relazioni in Campidoglio, si era fatto promettere dai due imprenditori 110mila euro in cambio del suo interessamento con il pubblico ufficiale incaricato di approvare il progetto di riqualificazione della zona Ostiense. 

photo credits | instagram

Commenti