Sparatoria davanti a Palazzo Chigi, feriti due carabinieri (FOTO)

L'attentatore, elegantemente vestito, ha sparato diversi colpi mentre al Quirinale era in corso il giuramento del governo Letta.

di Simona Vitale 28 aprile 2013 12:37

Alcuni colpi di pistola sono stati sparati da un uomo davanti a Palazzo Chigi, intorno alle 11:40, mentre al Quirinale era in corso la cerimonia di giuramento dei ministri del nuovo governo guidato da Enrico Letta. 

Secondo quanto emerso dalle prime testimonianze ad aprire il fuoco è stato un uomo in giacca e cravatta che si è poi appreso, secondo fonti investigative, avere dei seri problemi mentali.

L’uomo, identificato in tal Luigi Preiti, ha aperto il fuoco contro i Carabinieri. Ne è nata una sparatoria e due carabinieri sono rimasti feriti. Uno dei rappresentanti dell’Arma è stato raggiunto da un colpo d’arma da fuoco al collo. Le sue condizioni sono apparse immediatamente serie. L’altro, invece, sarebbe rimasto ferito ad una gamba, ma il suo stato di salute non sembra destare preoccupazione. Ferito anche lo stesso Raiti.

Immediata è scattata l’allerta anche al Quirinale dove la folla all’esterno del palazzo è stata allontanata. I ministri per motivi di sicurezza sono stati trattenuti al Quirinale. Dopo il giuramento avrebbero dovuto trasferirisi proprio a Palazzo Chigi.avrebbero dovuto trasferirsi, dopo il giuramento, subito a Palazzo Chigi.

16 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti