Si sdraia sui binari per suicidarsi, il treno gli passa sopra: illeso

Il 43enne senzatetto romeno aveva deciso di togliersi la vita non avendo i soldi per tornare in patria. Soccorso dagli agenti della Polfer.

di Simona Vitale 22 Novembre 2012 11:56

Aveva deciso di suicidarsi e per questo si è sdraiato sui binari certo che il treno lo avrebbe investito e ucciso. Così, però, non è stato e il treno gli è passato sopra lasciandolo praticamente illeso. Questo perché l’aspirante suicida si era disteso in senso longitudinale. La vicenda ha avuto luogo presso la stazione ferroviaria di Piacenza e vede protagonista un senzatetto romeno che voleva tornare in patria, ma non aveva soldi. Ragion per la quale aveva deciso di togliersi la vita.

Il macchinista del treno regionale ha azionato il freno rapido alla vista dell’uomo, ma il treno gli è comunque passato sopra. “Volevo tornare in Romania ma sono rimasto senza soldi e nessuno mi aiuta, per questo ho tentato di togliermi la vita”, ha raccontato il 43enne agli agenti della Polfer che lo hanno soccorso poi soccorso dopo il fallito tentativo di suicidio.

Commenti