Roma, indignados: Pannella aggredito, insultato e sputato – Il video

di Gianni Monaco 16 Ottobre 2011 13:57

Doveva essere una manifestazione pacifica, colorata, allegra, propositiva. E invece, quella di ieri, si è trasformata in uno scontro tra polizia e violenti, in vetrine rotte, auto a fuoco, luoghi sacri violati (una statua della madonna è stata distrutta in strada), ecc. Sia chiaro: solo una piccolissima parte dei manifestanti ha usato la forza bruta. Però è di questa parte che oggi stiamo a discutere. Purtroppo.

La violenza non è stata solo fisica. Marco Pannella, storico leader dei Radicali, voleva stare accanto agli indignados di Roma. Ma non gli è stato possibile. E’ stato ricoperto critiche e insulti come: “sei un privilegiato”, “venduto”, “te ne devi andare”, “qua non ti vogliamo”, “provocatore, traditore”, “sei una vergogna”, “sei una merda”, “vecchio, vattene”, ecc. Qualche testa particolarmente calda ha spinto Pannella, altri hanno sputato. A fare infuriare la folla è stata la decisione dei Radicali di entrare in aula, qualche giorno fa durante il voto di fiducia, e non fare mancare il numero legale.

Ciascun politico, Pannella incluso, è criticabilissimo. Ci mancherebbe. Ma le scene viste a Roma vanno ben oltre, questo deve essere chiaro. La cosa più triste è che nel video pochissime persone sono state solidali con l’anziano leader dei radicali.

Roma, indignados: Pannella aggredito, insultato e sputato – Il video
Commenti