Ragazzo 16enne si suicida e lascia il testamento sull’iPad

È successo a Roma, nel quartiere Eur. Il giovane si è buttato da un palazzo, lasciando le motivazioni del suo gesto custodite nell'iPad.

di Beatrice Niciarelli 24 Maggio 2012 13:09

Un ragazzo di 16 anni si è gettato da un palazzo di diciannove piani nel quartiere Eur di Roma. L’impatto è stato tremendo e il giovane è morto immediatamente, verso le 12 e 30 circa. Alcuni testimoni affermano di aver visto il ragazzo buttarsi nel vuoto, spontaneamente, per questo si pensa all’ipotesi del suicidio. Lo stabile dove si trovava, abbandonato da tempo, è stato transennato per permettere un sopralluogo delle forze di Polizia, che stanno ancora indagando per capire meglio come si sono svolti i fatti.

La zona interessata dalla tragedia è davanti alla fermata della metropolitana Eur Fermi. Il ragazzo era stato adottato da una famiglia italiana e si stanno ancora cercando le cause di un gesto così forte. Perché un ragazzo così giovane si sarebbe buttato nel vuoto? Perché decidere di morire? Il suicidio sembra essere confermato da molti testimoni anche se, per dovere di investigazione, i genitori adottivi del giovane sono in contatto con la Polizia per cercare di capire cosa può aver sconvolto la vita del 16enne al punto di scegliere di suicidarsi.

Una delle conferme del suicidio arriverebbe anche da una sorta di testamento che il ragazzo avrebbe lasciato sul suo iPad: con poche e semplici parole, chiedeva scusa ai suoi genitori per la sua scelta. La scoperta del testamento è avvenuta proprio grazie a un sms del ragazzo, che ha inviato un messaggio alla madre scrivendo che i motivi del suo gesto erano custoditi nel suo iPad. Se si è suicidato come lui stesso ha scritto, è perché “si sentiva triste”. In un ultimo gesto di amore, ha scritto anche di voler lasciare la sua chitarra al papà, così che la conservasse. Infine, ha chiesto scusa per il grande dolore che avrebbe provocato con il suo gesto. Sembrano, quindi, non esserci dubbi sulla pista del suicidio, anche se lascia sgomenti la motivazione: essere tristi può spingere un giovane a suicidarsi?

Commenti