Prete sospettato di omosessualità: "Misuratemi l'ano"

di Gioia Bò 15 Luglio 2011 19:53

I social network sono una gran bella invenzione, ma possono rivelarsi anche pericolosi nel caso si postino delle immagini “compromettenti”. Lo sa bene Andrès Garcia Torres, che ha avuto la bella idea di postare una foto che lo ritrae a torso nudo ed abbracciato ad un aitante ragazzo cubano.

Cosa c’è di male? Forse nulla, ma il vescovo della sua diocesi ha deciso di non correre rischi ed ha espulso il prete, tacciandolo di omosessualità.

Il povero prete non aveva idea della tempesta che lo avrebbe travolto in seguito alla pubblicazione di quella che per lui era solo una foto innocente e per dimostrare di non essere gay ha invitato il Vaticano a misurare il suo ano, così da verificare che sia di dimensioni “normali”:

Voglio che misurino la larghezza del mio ano, così vedranno se è dilatato.

Non so voi, ma personalmente vorrei conoscere la risposta del Vaticano alla curiosa richiesta del prete.

Commenti