Poliziotto-eroe sotto il bus con donna intrappolata: “Resterò con te”. Il video

Scatto eroico di un poliziotto che, dopo aver visto un autobus centrare e investire in pieno una giovane donna di 24 anni, è strisciato sotto il mezzo per sincerarsi delle sue condizioni e rimanere con lei fino all'arrivo dei soccorsi. "Starò qui con te fino a quando non ti liberano" ha detto alla giovane Aryann, ricordando così il motivo per il quale è divenuto poliziotto: aiutare le persone. La donna è poi stata soccorsa e non ha riportato gravi danni fisici.

di Simona Vitale 18 Dicembre 2011 16:41

Aryann Smith, 24 anni, stava attraversando la strada per raggiungere il figlio quando è stata centrata in pieno da un autobus. Siamo nell’Utah, USA, e la giovane donna rimane intrappolata tra il mezzo e l’asfalto ghiacciato. Aryann è ancora viva ma non riesce e muoversi ed è letteralmente terrorizzata dallo shock. All’improvviso, un poliziotto scivola sotto l’autobus per sincerarsi delle condizioni della donna e prestarle soccorso. L’uomo le prende la mano e cerca di tranquillizzarla in ogni modo: “Starò qui con te fino a quando non ti liberano”. Kevin Peck, questo il nome del poliziotto-eroe, è un ufficiale della città di West Valley, contea di Salt Lake e il suo gesto ha fatto rapidamente il giro degli USA e poi del mondo. Pare che al momento dell’impatto dell’autobus con la donna, Kevin fosse proprio dietro l’angolo e subito si sia gettato sotto il mezzo per sentire il polso della donna e controllare la sua respirazione.

Poliziotto-eroe sotto il bus con donna intrappolata: “Resterò con te”. Il video

“Era terribilmente spaventata. Mi ha chiesto di non andare via. Io le ho promesso che sarei rimasto lì con lei, tutto il tempo necessario, fino a quando non l’avremmo liberata” ha dichiarato l’uomo al Deseret News. Kevin ha raccontato di non riuscire a vedere il viso della giovane mamma, troppo coperto dal sangue e, di aver solo sperato che in quel momento l’autobus non si muovesse, giacchè le gambe della donna erano intrappolate. L’agente ha cercato di tenere tranquilla Aryann, le ha preso le mani per confortarla nell’attesa che arrivassero i soccorsi. Giunti sul posto i vigili del fuoco hanno poi impiegato diversi minuti per liberare la donna, a cui i medici hanno prestato una prima assistenza. Per fortuna Aryann non ha riportatato gravi danni fisici e starà bene. Sembra che all’origine dell’incidente ci sia stata una disattenzione dell’autista che avrebbe trascinato la donna per alcuni metri, prima di accorgersi di aver investito. Indagini più approfondite sono in corsa. Kevin ha dichiarato, dopo che la giovane mamma è stata tratta in salvo: “Questa esperienza mi ha ricordato il motivo per cui ho voluto diventare poliziotto: aiutare le persone”.

Commenti