Poliziotto accusato di aver rubato un iPhone da un’auto

Jake Chustz, in polizia dal 2007, si è dimesso immediatamente dopo il suo arresto. Adesso è fuori su cauzione di 10 mila dollari.

di Simona Vitale 14 Luglio 2012 13:07

Un agente di polizia di 27 anni della Louisiana si è dimesso dopo che le autorità hanno riferito che l’uomo ha rubato un iPhone dalla scena di un incidente causato da un automobilista ubriaco.  Tommy Stubbs, un portavoce della polizia di Baton Rouge, dice che il telefono non era in macchina quando il conducente è uscito di prigione.

Stubbs dice che, attraverso una funzione di monitoraggio, è emerso che il suo nome era stato cambiato in “iPhone’s Jake Chustz“, e il conducente ha riconosciuto il nome come quello di un ufficiale che aveva lavorato sul luogo dell’incidente lo scorso 2 giugno. Ha presentato pertanto una denuncia.

Chustz, poliziotto dal luglio 2007, si è dimesso il 12 luglio subito dopo il suo arresto. Il poliziotto è stato rilasciato dalla prigione di Baton Rouge Parish Est su cauzione di 10.000 dollari.

Commenti