Il ragazzo che fa sesso grazie ai “mi piace” su Facebook (FOTO)

Quello che doveva essere probabilmente uno scherzo di due amici si è trasformato in un fenomeno divenuto virale nel giro di poche ore.

di Simona Vitale 18 Gennaio 2013 16:51

Quando pensi di averne viste di tutti i colori su internet, esce sempre fuori qualcosa che mai avresti osato immaginare.  Ancor più su Facebook. Il più famoso dei social network non solo mette in contatto di milioni di persone sparse per il mondo, ma è anche in grado di spezzare una lancia a favore di ogni tipo di causa, nobile o meno nobile che sia. Quanti nostri amici, spesso, ci chiedono di mettere un mi piace a dei nostri link o a delle fotografie, magari per un concorso che sperano ardentemente di vincere?

Ebbene, Facebook può anche aiutarvi a fare sesso. Sì, avete capito bene. Ne sa qualcosa un ragazzo di nome Petter Kverneng che ha postato sul network una foto nella quale viene raffigurato lui e una ragazza, Cathrine Johansen, seduti l’uno accanto all’altra. Petter, sorridente, mostra un cartellone dallo sfondo giallo con il quale invita, amici e non, a mettere un “mi piace” sulla fotografia. Il motivo? Presto detto. Qualora la foto raggiungerà il milione di mi piace, Petter ci dice che Cathrine farà sesso con lui, probabilmente nella convinzione che ciò mai sarebbe accaduto. Un’impresa disperata? Macché.

Nel giro di poche ore quello che probabilmente doveva essere uno scherzo da parte di due amici ha fatto il giro del mondo. La foto è diventata virale e il milione di “like” è stato presto raggiunto. Quel che sappiamo è che Cathrine e Petter sono amici dai tempi del liceo. Secondo le testimonianze di alcuni amici comuni non ci sarebbe mai stato nulla di più. Ma ora che l’ambito milione è stato raggiunto cosa ne sarà dei due? Non ci resta che augurare a Cathrine e Petter di trascorrere una bella e “focosa” notte d’amore che (se i due vorranno ovviamente) sarà stata resa possibile da più di un milione di persone che hanno prontamente risposto all’appello del giovane.

Commenti