New York, entrano in banca per chiudere il conto ma vengono arrestati. Il video

Molti indignados americani scelgono di chiudere i propri conti presso una filiale Citybank come forma di protesta. Ma la banca chiama la polizia e li fa arrestare

di Simona Vitale 19 Ottobre 2011 14:53

Occupy è la piattaforma nella quale si riconoscono tanti indignados americani, che si pongono contro il sistema finanziario, reo di voler scaricare il debito pubblico sui più poveri.

Una delle nuove forme di protesta di questi indignados sarebbe quella di voler chiudere simultaneamente i propri conti correnti.  Così sabato scorso nella giornata della manifestazione degli indignati di tutto il mondo, a New York una ventina di persone sono entrate in una delle filiali di Citibank per chiudere i conti.

E se da Chase, grande colosso bancario americano, non c’è stato alcun problema, poichè i clienti sono stati accolti dal manager della filiale che ordinatamente ha fatto chiudere ognuno i conti di ognuno, per Citibank non è andata così.

Gli impiegati si sono rifiutati di accettare le richieste dei manifestanti ed hanno chiuso le porte della filiale, fino a quando la Polizia non ha identificato i correntisti e li ha arrestati tutti.

Sono state girate delle riprese di tutto l’accaduto che prontamente vi mostriamo:

New York, entrano in banca per chiudere il conto ma vengono arrestati. Il video
Commenti