Napoli, dipendente Poste spara a direttrice e fugge: ricercato

L'episodio è accaduto in via Vittorio Veneto, nel centro di Torre del Greco.

di Stefania Calabrese 30 Luglio 2012 12:57

E’ ancora in fuga il dipendente dell’Ufficio postale di Torre del Greco che questa mattina ha sparato alla direttrice della sede centrale, durante il breafing che dà tradizionalmente inizio alla giornata lavorativa.
L’impiegato, presentatosi armato sul posto di lavoro, è entrato direttamente nell’ufficio della direttrice e ha fatto fuoco tre volte, colpendola alla gola, alla mandibola e solo di striscio al petto.
La donna, Anna Iozzino, di 54 anni, è attualmente ricoverata presso l’ospedale Maresca di Torre del Greco e al momento si trova in sala operatoria.
Le prime notizie riferivano unicamente di una ferita alla gamba e di condizioni non gravi, informazioni smentite dalle successive verifiche.
Il movente dell’aggressione sarebbe riconducibile ai dissapori sorti fra il dipendente di Poste Italiane e la direttrice a causa di un trasferimento non gradito.
Il caso è affidato agli agenti di polizia del commissariato di via Sedivola, che si dovranno occupare ora degli interrogatori dei numerosi testimoni, poiché al momento dell’aggressione la direttrice si trovava in riunione con alcuni colleghi dell’uomo, che non è ancora stato trovato dopo essersi dato precipitosamente alla fuga.

Commenti