Muore nell'auto in cui viveva con la sorella

di Romina Caruso 1 Settembre 2011 10:36

Silvio Garino, un uomo di 65 anni, è morto ieri notte  nella sua auto, una Fiat punto,  in cui viveva insieme alla sorella Anna Maria. Entrambi, vivevano nell’auto perchè erano stati sfrattati lo scorso giugno per morosità. L’uomo è stato stroncato da un forte malore a Lanzo Torinese. La sorella ha subito chiamato l’ambulanza e i carabinieri, che non hanno potuto fare altro che constatare il decesso dell’uomo. Anna Maria ha poi dichiarato: «Gli ho preso il polso ma non ho sentito il battito». E poi gli ho sussurrato: «Non lasciarmi sola» .I due fratelli erano entrambi pensionati ma con un reddito molto basso, e da mesi stavano cercando una casa. I due erano conosciuti in quanto gestivano un bar nella zona. Non avevano fatto sapere a nessuno le condizioni in cui vivevano, non si erano rivolti né al Comune né ai servizi sociali di Torino. Secondo il medico legale, Paolo Guizzardi, l’uomo è morto probabilmente di infarto. La salma è stata portata alla camera mortuaria dell’ospedale di.

Commenti