Violentò 6 bimbe uccidendone 4, ora chiede la libertà

Marc Dutroux, noto a tutti come il mostro di Marcinelle, chiede la liberà condizionata con braccialetto elettronico. Indignazione in tutto il Belgio.

di Simona Vitale 4 Febbraio 2013 11:32

Sono previste delle misure di sicurezza eccezionali al palazzo di giustizia di Bruxelles perché dinanzi ai giudici comparirà Marc Dutroux, conosciuto da tutti come il ‘mostro’ di Marcinelle e condannato nel 2004 all’ergastolo per il rapimento e l’uccisione di alcune  adolescenti negli anni’90. Dutroux, infatti, in un arco di tempo che va dal 1985 al 1996 ha sequestrato e torturato 6 ragazze dagli 8 ai 19 anni, abusando sessualmente di loro in tutti i casi. Solo Sabine Dardenne e Laetitia Delhez, di 12 e 14 anni, sono riuscite a sopravvivere alle sevizie.

Il mostro di Marcinelle ha ora chiesto la libertà condizionata con un braccialetto elettronico, ragione per la quale comparirà dinanzi al Tribunale per l’applicazione della pena. Grande è l’indignazione nel Paese per la richiesta di Dutroux, dopo che, nello scorso mese di agosto questo trattamento fu ottenuto da Michelle Martin, ex moglie e complice di Dutroux già condannata a 30 anni.

Commenti