Meteo, caldo africano in arrivo da domani

Temperature record in Sardegna con punte di 38°C, mentre il nord del Paese sarà investito da aria fresca e temporali.

di Simona Vitale 7 giugno 2012 10:43

Continuerà per giorni, forse per settimane, la spaccatura climatica che vedrà la nostra penisola divisa in due. Sole e caldo al centro-sud, veloci temporali al nord. Una lingua d’aria calda africana, infatti, proveniente dall’entroterra tunisino e algerino è diretta dapprima verso la Sardegna e poi da venerdì e sabato verso la Sicilia e il resto delle regioni meridionali, con temperature molto calde anche sulle regioni adriatiche.

Si attendono temperature di ben 6°C oltre le medie stagionali, con punte che toccheranno il record di 38°C in Sardegna, soparattutto sul campidano, 36°C sulla Sicilia meridionale e sulla Puglia (particolarmente le pianure interne del foggiano). Il caldo si farà sentire anche sulla Romagna con oltre 33°C e 31°C sul resto delle regioni centrali.

Come riportato da Antonio Sanò, direttore portale iLMeteo.it, di contro, aria fresca atlantica raggiungerà, invece, le regioni settentrionali causando violenti temporali e grandinate dalle Alpi verso il Piemonte, la Lombardia, il Triveneto, ma anche l’Emilia Romagna. Una tregua parziale è prevista nella giornata di domenica, con le ultime piogge sulle Alpi e sul Friuli, ma con il sole che brillerà su tutte le altre regioni e soprattutto lungo le coste.

Lunedì, invece, una nuova intensa perturbazione proveniente dalla Francia colpirà il nord con abbondanti piogge. Il meteorologo di 3bmeteo.com, Francesco Nucera, per quanto riguarda quelle che saranno le temperature, parla di “una fase calda tipica di luglio, con afa e solleone, soprattutto al Sud e sulle Isole”. Il picco del calore è comunque previsto nelle giornate di venerdì e sabato: sono infatti previste delle temperature prossime, ma forse anche superiori, ai 33-35 gradi su foggiano, materano, metapontino, Murge tarantine, cosentino, palermitano, nelle zone interne della Sardegna e della Sicilia. Il caldo si farà però sentire anche su Toscana, Umbria, Emilia Romagna, Veneto, Lombardia, Lazio e Campania con punte di 30-32 gradi. Le coste saranno mitigate dalle brezze con temperature massime che si aggireranno intorno ai 24-26 gradi.

34 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Tags: caldo · piogge · sole · sud
Commenti