New York, "Manhattanhenge", il sole si allinea alle vie di Manhattan

di Simona Vitale 15 Luglio 2011 9:32

Questo strano fenomeno succede solo due volte l’anno. Tutti conosciamo Stonehenge, famosissima località inglese caratterizzata da una misteriosa e secolare composizione astrale delle sue pietre megalitiche.

Ebbene, il 13 luglio è stato il giorno di “Manhattanhenge”, ovvero l’sola della città di New York ha visto un allineamento perfetto delle sue strade da est a ovest  rispetto ai raggi del sole.

Mentre il fenomeno particolare  di Stonehnge,  si verifica due volte l’anno in corrispondenza del solstizio d’estate e di quello d’inverno (21 giugno e 21 dicembre), quello di “Manhattanhenge”, accade 4 volte l’anno.

Infatti nel 2011 l’allineamento è stato visto il 30 maggio, il 13 luglio e sarà visibile il prossimo inverno nelle date del 5 dicembre e dell’8 gennaio.

Il merito della scoperta va attribuito all’astrofisico Neil De Grasse Tyson, che lavora al museo di Storia Naturale Americana e che affascinato dal fenomeno di Stonehenge, iniziò a far ricerche sugli allineamenti di pietre delle isole britanniche, sviluppando così una particolare sensibilità sull ‘impatto che gli allineamenti terrestri con il sole hanno avuto su certe culture e popoli.

Così il professore ha scoperto che New York è costruita in maniera astrofisicamente perfetta. Non come  Stonehenge questo è vero, quando durante il solstizio d’estate , il sole attraversa  il cerchio di pietre secondo un asse centrale cosìpreciso, che per molto tempo si è ritenuto che questa località potesse essere utilizzata come calendario solare o per svolgerci riti pagani.

Tuttavia tra le grandi città del mondo, New York è l’unica che possa vantare un siffatto e così preciso fenomeno.

Commenti