Maltempo, 7 morti in Liguria e Toscana: si cercano ancora i dispersi

Si attenua il maltempo in Toscana e Liguria. 7 morti e 6 dispersi. Si fa la conta dei danni, mentre le cattive condizioni metereologiche si spostano al sud.

di Simona Vitale 27 Ottobre 2011 16:12

Sale a 7 il numero delle vittime accertate, uccise dal maltempo che è imperversato martedì su Toscana e Liguria, provocando lo straripamento di fiumi e torrenti, oltre a disagi nella circolazione che ostacolano i soccorsi. Nel frattempo si continuano a cercare alcune persone disperse; dovrebbero essere 6. La Procura di Massa ha aperto un’inchiesta sui fatti ipotizzando il reato di omicidio colposo, come ha dichiarato il Procuratore Capo  Aldo Giubilaro.

In queste ore comincia anche la stima dei danni occorsi in queste zone, mentre il maltempo si sta spostando verso le regioni centro-meridionali. Quattro delle vittime si sono registrate a Borghetto Vara nello spezzino, e due ad Aulla, in provincia di Massa Carrara. 

Come riferisce la Prefettura di La Spezia il sesto corpo è stato ritrovato a Monterosso. Alcune frazioni continuano a rimanere isolate, mentre gli sfollati sono centinaia. I ponti crollati nell’ alto bacino del Magra, investito dall’esondazione, sono 5.

L’autostrada A12 Sestri Levante-Livorno resta chiusa nel tratto Sestri-Sarzana, per mezzo di una frana, e la circolazione ferroviaria è ancora interrotta tra Genova e La Spezia, sempre a causa di frane.

Commenti