La donna più ricca del mondo guadagna 1,5 milioni di dollari l’ora

Con una costante e rapida crescita del suo patrimonio la donna potrebbe diventare la persona più ricca al mondo.

di Simona Vitale 24 Maggio 2012 11:40

Quando ha incontrato la Regina Elisabetta e il Principe Filippo ad un party in Australia l’anno scorso, Gina Rinehart è diventata una figura di divertimento, quando il Duca ha messo in evidenza il suo grande cappello, dicendo che avrebbe potuto colpire qualcuno “con quella cosa”. Ma oggi è la signora Rinehart  a ridere, dopo essere stata incoronata come la donna più ricca del mondo con un patrimonio stimato in oltre 18 miliardi di sterline (circa 22,6 miliardi di euro).

La donna, 58 anni, è la figlia del defunto magnate australiano dell’estrazione del ferro, Hangcock Lang, è stata eletta dalla rivista del suo Paese Review Weekly, mettendola in cima alla sua lista della classifica composta da 200 ricconi. In uno straordinario accumulo di soldi provenienti dall’industria mineraria, la ricchezza della signora Rinehart è cresciuta di un inedito 69% solo nel corso dell’ultimo anno, mentre gli esperti finanziari sottolineano come arrivi a guadagnare circa 630 mila sterline ogni mezzora (1,5 milioni di dollari circa l’ora). Gina, per questo, deve ringraziare un rialzo del prezzo del minerale del ferro nel corso degli ultimi sei mesi e degli investimenti esteri in nuovi progetti.

Andrew Heathcote, l’editore della lista dei ricconi, ha dichiarato al Daily Telegraph di Sidney che se la domanda di risorse naturali rimane forte, altre miniere che apporteranno miliardi di sterline saranno inevitabili. “C’è una reale possibilità che Rinehart sarà non soltanto la donna più ricca del mondo, ma la persona più ricca del mondo” ha aggiunto Heathcote. Per fare ciò, però la donna dovrà superare i 43 miliardi di sterline che costituiscono la fortuna del magnate messicano delle telecomunicazioni Carlos Slim Helu.

Alla situazione economica da favola, corrispondono per la donna tensioni in famiglia legate a battaglie legali con i figli, di natura economica.
Il figlio più giovane di Gina ha accusato i suoi fratelli di essere ‘motivati esclusivamente da avidità’, ritenendo che essi pensino prima ai soldi e poi alla famiglia. Ha aggiunto poi: “Purtroppo, questa consapevolezza arriverà troppo tardi e il danno alla nostra famiglia e alla sua buona reputazione sarà già stato fatto”. 

Tags: donna
Commenti