Il Vaticano come Gesù: moltiplica pane e fedeli

I cattolici sulla spiaggia di Copacabana per la XXIII Giornata Mondiale della Gioventù sarebbero stati 1,5 milioni e non 3,7 come divulgato dalla Santa Sede.

di Simona Vitale 7 Agosto 2013 14:07

Dal 23 al 28 luglio scorsi è stata celebrata a Rio de Janeiro la XXIII Giornata Mondiale della Gioventù, presieduta da Papa Francesco. Come abbiamo potuto osservare dalle immagini trasmesse dai telegiornali, la bellissima e immensa spiaggia di Copacabana era stracolma di fedeli giunti da ogni parte del globo per l’evento. Tuttavia, però, sembra che il Vaticano, abbia decisamente gonfiato i dati relativi all’affluenza dei fedeli stessi presenti alla messa celebrata a conclusione della giornata.

A sostenere questa scottante verità (come riportato anche dall’Associated Press) è Alessandro Janoni, direttore di Datafolha, un istituto di ricerche brasiliano. Secondo quanto riferisce Janoni la presenza di circa 3,7 milioni di fedeli sulle spiagge brasiliane sarebbe del tutto impossibile, in quanto l’area di Copacabana non li può contenere affatto.

Per l’istituto di ricerche i fedeli realmente presenti alla Giornata non sarebbero stati più di 1,5 milioni. E bisogna dire che, anche in questo caso, Datafolha parla di una stima molto generosa.

Commenti