Gran Bretagna, video shock: bambini si picchiano in una gabbia

di Simona Vitale 23 Settembre 2011 13:23

Quando ad essere nell’occhio del ciclone sono i bambini, l’attenzione dei media e delle persone è sempre molto alta.

L’opinione pubblica in Gran Bretagna è alquanto sotto shock per delle immagini riprese al Greenlands Labour Club di Preston, nelle quali si vedono dei bambini in gabbia che si picchiano e se le danno davvero di santa ragione come se fossero due adulti sul ring.

I bambini in questione hanno 8, al massimo 9 anni e si prendono a calci e pugni, in due round di cinque minuti ognuno. Il tutto senza alcuna protezione: nè caschi, nè guantoni, nulla.

Ad un certo punto però uno dei bambini scoppia a piangere ed un uomo interviene a verificare cosa stia succedendo. Tuttavia i combattimenti continuano. C’è anche da dire che poi nell’intervallo una ragazzina vestita in maniera alquanto succinta sfila dinanzi alle centinaia di persone paganti.

Ora ci si chiede se rendere legali questi combattimenti di Mixed Martial Arts possa davvero tenerli sotto controllo (a New York , per esempio, sono illegali e prevedono combattimenti senza regole), anche se un pubblico adulto, pagante e tifoso nel vedere dei bambini picchiarsi, dovrebbe dar adito a delle serie riflessioni seguite da idonei provvedimenti.

A voi il video :

Gran Bretagna, video shock: bambini si picchiano in una gabbia
Commenti