Giro d’Italia 2018, vince Chris Froome

Le buche di Roma accorciano l’ultima tappa del 101 esimo giro d’Italia conquistato da Froome.

di fabiana 27 maggio 2018 20:00

Chris Froome ha vinto il 101/o Giro d’Italia di ciclismo, che si è concluso nel pomeriggio a Roma nel corso della 21/a tappa: ma le  orai mitiche buche di Roma neutralizzano gli ultimi sette giri per una richiesta dei corridori. 

È polemica per il manto stradale che è stato ritenuto fin troppo pericoloso dai corridori nonostante la scelta su Roma sia caduta come prestigiosa passerella. 

Il Giro d’Italia si era aperto a Gerusalemme lo scorso 4 maggio scorso, con una cronometro individuale e per la 101/a edizione è stata scelta la città di Roma con un percorso lungo solo 115 chilometri.

Per Froome, corridore inglese, si tratta della prima vittoria al Giro dopo aver conquistato quattro Tour de France (nel 2013, 2015, 2016 e 2017), una Vuelta spagnola lo scorso anno e due medaglie di bronzo a cronometro ai Giochi olimpici del 2012 e del 2016. Il corridore ha conquistato il Giro con la tappa di ieri di Venaria Reale- Bardonecchia di 181 chilometri. Neo pomeriggio Radiocorsa aveva informato che il tempo ufficiale della 21/a e ultima tappa del 101/o Giro d’Italia di ciclismo sarebbe stato preso solo dopo il terzo passaggio e con l’abolizione dei due traguardi volanti.

Il provvedimento era stato comunicato dalla giudice di corsa Rossella Bonfanti a Elia Viviani che l’ha riferita a Chris Froome. La corsa è stata accorciata di circa 80 chilometri su richiesta dei corridori per la pericolosità del manto stradale. Ecco la classifica ufficiale della Maglia Rosa nella classifica generale: Chris Froome (Gbr). Maglia azzurra della classifica del Gran premio della montagna: Chris Froome (Gbr). Maglia bianca della classifica di miglior giovane: Miguel Angel Lopez Moreno (Col). Maglia ciclamino della classifica a punti: Elia Viviani (Ita).

photo credits | instagram

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti