Germania, colf distratta distrugge un’opera d’arte da un milione di dollari

Una sbadata donna delle pulizie ha erroneamente rimosso una patina dall'opera d'arte del tedesco Martin Kippenberger. L'opera, dal valore di un milione di dollari circa, apparteneva ad un privato che l'aveva prestata ad un museo. I periti assicurativi cercando di stimare i danni.

di Simona Vitale 6 Novembre 2011 9:45

Siamo in Germania, a Dortmund. Una donna delle pulizie alquanto distratta ha distrutto un’opera d’arte di Martin Kippenberger dal valore di un milione di dollari. L’opera, intitolata “When it Starts Dripping from the Ceiling“, è rimasta comunque esposta al museo di Ostwall, nonostante l’alquanto imbranata colf abbia rimosso la patina che dovea far sembrare l’opera una pozzanghera di pioggia.

Il lavoro di Kippenbergern, scomparso nel 1997, era stato dato in prestito al museo da un collezionista privato, il quale ha ritenuto che l’opera dovesse continuare ad essere esposta nonostante il danneggiamento.  I periti assicurativi nel frattempo stanno cercando di valutare i danni riportati. Non si sa ancora se la patina, rimossa via dalla donna delle pulizie, verrà in qualche modo ricreata o se l’opera ne rimarrà priva così com’è ora. L’artista defunto ovviamente non può esprimersi al riguardo della propria creatura.

Si cerca ora di capire come sia stato possibile che la donna abbia rimosso la patina dell’opera, dal momento che l’impresa di pulizia era stata espressamente istruita di mantenersi ad una distanza di almeno 20 cm dal lavoro di Kippenberger.

Tags: germania · museo
Commenti