Eclissi di sole, le spettacolari foto dell’anello infuocato

Asiatici e americani sono rimasti letteralmente incantati di fronte a questo evento meraviglioso, durato circa 5 minuti.

di Alessandro Mannocchi 21 Maggio 2012 17:43

Uno spettacolo raro e affascinante. Stiamo parlando dell’eclissi anulare di sole, che milioni di asiatici e americani hanno potuto ammirare questa mattina.

L’eclissi è stata visibile per 4-5 minuti in Giappone, negli stati americani di Nevada, Oakland e New Mexico e Colorado, oltre che in Cina e in Taiwan.  Si tratta di un fenomeno astronomico di straordinaria bellezza, che si verifica quando la luna è nel suo punto più lontano dalla Terra e non copre completamente il sole, così da lasciare visibile un anello di fuoco.

Il fenomeno non si verificava in Asia da ben 932 anni ed era dunque molto atteso. L’evento è stato seguito in diretta dalla tv di Tokyo, mentre chi poteva lo ha ammirato dal vivo con gli speciali occhialini necessari durante le eclissi. Non in tutto il Giappone però è stato possibile ammirare il fenomeno: in alcune zone infatti, le nubi hanno coperto il cielo, come ad esempio ad Hong Kong. Non sono mancate però le persone che hanno deciso di organizzarsi in maniera alternativa salendo su aerei o navi prenotati proprio per l’occasione.

Addirittura il gigante dell’elettronica Panasonic ha inviato una spedizione sulla cima del Monte Fuji (3.776 metri) in Giappone per filmare l’eclissi con una strumentazione alimentata dall’energia solare. “Il nostro obiettivo era di mostrare la più bella eclissi anulare al mondo dalla più alta montagna del Giappone”, ha detto Hisao Tsugita, capo del progetto di Panasonic.

Tanta l’emozione di alcuni che hanno potuto assistere allo spettacolo. “È straordinario – ha affermato una ragazza coreana – Spero davvero che qualcuno mi regali un anello così”. Meno pittoresco il parere di Garry Andreassen: “Sono totalmente impressionato, avevo paura di rimanere deluso e non riuscire a vedere quasi nulla e invece è stato meraviglioso”.

Secondo gli scienziati per assistere alla prossima eclissi anulare si dovrà aspettare fino al 2030. Anche in quel caso, le zone coinvolte dall’evento saranno le stesse di oggi.

Commenti