Don Gallo: “Berlusconi è malato. Venga nella mia comunità”

di Gianni Monaco 18 Settembre 2011 16:56

Ieri sera, su la7, è partita la nuova edizione del talk show In Onda. Non c’è più Luisella Costamagna (una cacciata, la sua, che sta suscitando molte polemiche), ma Nicola Porro, vicedirettore de Il Giornale. Luca Telese è invece rimasto al suo posto. Ospiti della trasmissione era il parlamentare del Pdl, nonché ex ministro, Antonio Martito, e Andrea Gallo, prete no global di Genova. Naturalmente è stato proprio quest’ultimo a monopolizzare l’attenzione.

Don Gallo ha parlato di Silvio Berlusconi e della sua ossessione per il sesso, ancora una volta confermata dalle intercettazioni telefoniche che i quotidiani stanno riportando in queste ore. Per il prete genovese, il presidente del consiglio “è malato. Gli offro un posto nella mia comunità, stia un po’ con noi. Chissà che da lì non possa ripartire”. Don Gallo ha detto che è soprattutto chi gli sta vicino (“parlamentari, chiesa, ministri…”) che “dovrebbe aiutarlo a capire che ci vuole un minimo di decoro. Quell’uomo è malato”.

Commenti